Dagli scali la nuova città

Report del workshop di Barbara Blasi

Il Workshop, tenutosi dal 15 al 17 dicembre a cura di Sistemi Urbani in collaborazione con il Comune di Milano ed il patrocinio della Reg. Lombardia, ha rappresentato un evento di grandissimo interesse per il futuro della nostra città, sia per la straordinaria estensione dell’area oggetto di trasformazione (7 scali, 83 ettari, 636.000 mq), sia per l’utilizzo della progettazione partecipata.

Numerose socie AREL erano presenti agli incontri, tra cui la nostra Presidente Francesca Zirnestein e la socia Barbara Blasi che ha realizzato il presente report.


Report del workshop
(Per approfondimenti: www.scalimilano.vision)

Si può certamente dire che è in corso il dibattito pubblico per la realizzazione della più importante opera di rigenerazione urbana della città di Milano dal dopoguerra. FS Sistemi Urbani, in collaborazione con il Comune di Milano e con il patrocinio di Regione Lombardia ha deciso ora di procedere in modalità di progettazione partecipata, inclusiva e collaborativa per offrire proposte di rigenerazione urbana sostenibili.

Le attività di progettazione partecipata per proporre le linee guida si sono svolte il giorno 15 ed il 16. A tal proposito sono stati organizzati 5 tavoli di lavoro tematici con modalità di dibattito aperto diretto da un conduttore.

Gli argomenti trattati sono stati:

  1. la città delle connessioni (trasporti ed infrastrutture),
  2. la città delle culture (sociologia e cultura),
  3. la città delle risorse (economia statistiche demografiche),
  4. la città del verde (ambiente e territorio),
  5. la città del vivere (contesto urbanistico ed architettonico).

Le risultanze di questi dibattiti si sono trasformate in un elenco vincolante di priorità / obiettivi oltreché di regole da rispettare per la realizzazione delle proposte progettuali. I dati per la progettazione sono certamente significativi e danno la portata di questo programma di lavori estremamente impegnativo.

La trasformazione deli scali coinvolgerà necessariamente anche altri grandi temi quali: la riqualificazione delle “periferie”, l’ammodernamento della mobilità sia per le persone sia per le merci, il rapporto tra la stessa città di Milano ed il suo Hinterland.

Questo scenario ambizioso non è un qualche cosa che diverrà realtà chissà quando. Infatti è stato predisposto un cronoprogramma operativo che prevede una serie di scadenze serrate. Per il presente mese di gennaio ci sarà l’avvio di lavori delle Commissioni Comunali Urbanistica e Mobilità per aggiornare e predisporre in modo definitivo le linee guida per i Bandi di Progettazione e l’affidamento dei lavori, mentre per marzo è prevista la presentazione pubblica degli scenari che si configureranno. Sistemi Urbani predisporrà alcuni bandi per affidamento d’incarico lavori.

Questi giorni sono stati un’importante occasione anche per conoscere molte persone e professionisti con cui è stato interessante confrontarsi su aspetti tecnici ma non solo. La passione e l’entusiasmo per il coinvolgimento nella trasformazione della nostra città sono stati aspetti veramente inaspettati e stimolanti.

Sede e segreteria generale
Via Nerino, 5 – 20123 Milano
Presidenza
Corso Vittorio Emanuele II, 22 – 20122 Milano

Contatti
Phone: +39 02 7780 701
arel@arelitalia.com
presidente@arelitalia.com

Privacy Policy