Hines, investiti 120 mln di euro nel residenziale a Milano

Fonte: requadro.com

Hines ha investito in tre complessi immobiliari dislocati in zone storicamente residenziali della città di Milano, attraverso il fondo di diritto italiano neo-costituito HEVF 2 – Hines European Value Fund 2. Il portafoglio, con una superficie complessiva di 40.000 metri quadrati, è localizzato nel quadrante sud-est della città, rispettivamente in via Trivulzio, via Roncaglia e via Villoresi. L’obiettivo dell’investimento è quello di lanciare sul mercato entro il 2023 circa 300 unità residenziali di ultima generazione, in vista della crescente espansione demografica della città meneghina in cui si attendono circa 300.000 nuovi abitanti entro il 2035.

Gli asset, realizzati negli anni ’70 e attualmente in disuso, saranno oggetto di una profonda rigenerazione per un valore totale dell’investimento di oltre 120 milioni di euro. L’operazione di riqualificazione urbana verrà condotta nel rispetto dei più innovativi criteri internazionali di sostenibilità ed efficienza energetica, con l’obiettivo di ottenere il target più elevato di certificazione LEED.

Gli immobili, dislocati nel cuore della “Vecchia Milano”, nelle aree di De Angeli, via Washington e Navigli, distano meno di 15 minuti da Piazza Duomo con trasporto pubblico; nel corso degli ultimi anni sono state aree oggetto di importanti trasformazioni in termini di servizi, oltre allo sviluppo di una fitta rete di connessioni, tra cui la nuova linea metropolitana M4 che sarà inaugurata nel 2022.

L’acquisizione si inserisce nella strategia living di Hines, che vede la realizzazione di circa 5.000 unità residenziali in affitto entro il 2025, con l’obiettivo di trasformare aree urbane o singoli edifici da tempo in disuso in soluzioni residenziali innovative destinate ad un target multi-family, ovvero professionisti locali ed internazionali, giovani coppie e giovani famiglie. Un modello abitativo pensato per rispondere alle nuove esigenze del vivere, basato su flessibilità degli spazi e su politiche economiche dai canoni accessibili, oltre ad una serie di servizi ad elevato valore aggiunto per la qualità della vita dei residenti, tra cui spazi dedicati al coworking, palestra, nursery, aree comuni in grado di favorire la socialità e l’interazione della comunità, spazi verdi attrezzati e giardini interni privati, aspetto distintivo per contesti urbani centrali, soprattutto in una traiettoria post pandemica.

Una strategia di investimento e sviluppo che conferma la capacità del colosso americano di anticipare i crescenti trend di mercato, rispondendo ad una domanda residenziale orientata sempre più verso un prodotto Build to Rent di alta qualità, estremamente attrattivo per la città di Milano.

“Hines prosegue con determinazione nella crescita della piattaforma living su Milano. Crediamo nello sviluppo sostenibile di questa città, in continua evoluzione, che sempre più richiede una nuova offerta in affitto di residenze di nuova generazione e di servizi pensati per il benessere delle famiglie – afferma Mario Abbadessa, senior managing director e country head di Hines Italy. “La realizzazione di nuovi spazi abitativi, corredati da servizi ancillari innovativi a canoni sostenibili, è volta non solo al miglioramento della qualità di vita di giovani professionisti e famiglie, ma anche alla rigenerazione di storiche aree residenziali spesso trascurate, contribuendo alla riqualificazione del quartiere nella sua interezza, creando valore per l’intera città di Milano che cresce e si rigenera in coerenza con i criteri di mobilità, inclusione e verde, in un’ottica di responsabilità ambientale e sociale.”

Sede e segreteria generale
Via Nerino, 5 – 20123 Milano
Presidenza
Corso Vittorio Emanuele II, 22 – 20122 Milano

Contatti
Phone: +39 02 7780 701
arel@arelitalia.com
presidente@arelitalia.com

Privacy Policy

Lista eventi

06
Ott
Galleria Cafè Meravigli
-
Milano

07
Ott
MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo
-
Roma