Urbanistica di genere

teaser urbanistica di genere

A Roma, Milano e Bologna alcune interessanti ricerche e pubblicazioni sull’urbanistica di genere.

 

ROMA, SPATIUM URBIS
Clicca qui

Il Comune di Roma ha lanciato nel maggio scorso la sua prima indagine sullo spazio urbano e il genere per indagare come le donne vivono la città e quali sono le loro priorità. È un’iniziativa che si inserisce sulla scia di un dibattito pubblico crescente e dell’affermarsi di pratiche e riflessioni femministe intorno alla città.


 

MILAN GENDER ATLAS
Clicca qui

Le riflessioni sull’urbanistica di genere non sono nuove, ma di recente ci sono stati progetti che stanno dando impulso a nuove politiche. Per fare solo due esempi recenti, nel 2022 Azzurra Muzzonigro e Florencia Andreola (Sex and the city) pubblicano il Milano Atlante di Genere in cui realizzano una ricerca che comprende una mappatura dei dati di genere disponibili su Milano e un’indagine sulla vita delle donne nella città diviso in cinque capitoli: spazio pubblico/violenza e sicurezza, spazio pubblico/la sfera simbolica, spazio pubblico/usi della città, sex work, sanità e prevenzione.


 

BOLOGNA, LINEE GUIDA PER PROGETTI INCLUSIVI DAL PUNTO DI VISTA DI GENERE
Clicca qui

Spazi pubblici e verdi, mobilità sostenibile e ciclabile ed edifici scolastici sono al centro del manuale Linee guida per progetti inclusivi dal punto di vista di genere, pubblicato lo scorso novembre 2023 dal Comune di Bologna.

 


Leggi anche gli articoli di Barbara Leda Kelly, Senior gender espert della Fondazione G. Brodolini

- Urbanistica di genere: cambiare modello per città femministe, sicure e attente all’ambiente

- Urbanistica di genere, da Bologna un manuale per città verdi e inclusive

Sede
Via Bernardo Quaranta, 40
20139 Milano

Contatti
Phone: +39 02 39297879
arel@arelitalia.com
presidente@arelitalia.com

Privacy Policy

Lista eventi

12
Mar
Palais des Festivals
-
Cannes

Agenda Eventi
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31