Aperitivo e visita a "Rhinoceros", racconto e immagini

Succede che qualche anno fa Alda Fendi, erede della famiglia della moda per antonomasia, decide di dare una svolta alla propria vita (e a quella artistica della Capitale) impegnandosi totalmente a favore della cultura. Succede che le socie di AREL , attente alle proposte più innovative, decidono di visitare lo spazio che della Fondazione Fendi è la casa, Rhinoceros. Il complesso che ospita la Fondazione guarda alla chiesa di San Giorgio al Velabro del VII secolo – con i suoi affreschi di Pietro Cavallini – e al prezioso Arco degli Argentari del 203-204 d.C. Ma le sue antiche mura rappresentano piuttosto un guscio: all’interno il progetto di Jean Nouvel ha un carattere davvero innovativo, con le 25 residenze (sempre tutte occupate) perfettamente integrate con le opere d’arte della mostra temporanea che di volta in volta viene ospitata. Il principio è infatti la contaminazione: le strutture iper moderne si accostano  alle antiche mura di epoche diverse (1600/1700) in un dialogo proficuo in cui si esaltano a vicenda.  La scelta del nome e del simbolo “rinoceronte” fu già dell’imperatore Augusto per identificare la forza del suo dominio sui popoli e su Roma.

Ci sono voluti quattro anni per realizzare il palazzo così come lo vediamo oggi: due di progettazione e due di lavori veri e propri per i 3.500 metri quadrati che esternamente godono dell’illuminazione di Vittorio Storaro. La Componente artistico mecenatesca, affidata alla Fondazione Alda Fendi-Esperimenti, è dunque affiancata da quella ricettiva. Oltre alle residenze gestite da Kike Karasola, sul roof il bar e il ristorante sono affidati al brand parigino Kaviar Caspia. E uno dei punti di forza è proprio la terrazza su due piani, che ha permesso alle socie di terminare la visita in un trionfo di bellezza: quella di un panorama mozzafiato colorato dalla luce infuocata di un tramonto di fine estate.

Record di presenze: accanto alle tante socie, alcune anche in trasferta da altre città,  i volti nuovi delle neo associate e delle simpatizzanti. A tutte, le consigliere hanno illustrato i prossimi appuntamenti ai quali stanno lavorando naturalmente con la piena collaborazione del network romano.

 

Sede e segreteria generale
Via Nerino, 5 – 20123 Milano
Presidenza
Corso Vittorio Emanuele II, 22 – 20122 Milano

Contatti
Phone: +39 02 7780 701
arel@arelitalia.com
presidente@arelitalia.com

Privacy Policy

Lista eventi

18
Lug
Palazzo Dama
-
Roma

19
Lug
4cento - La Locanda del Convento
-
Milano

16
Set
Grand Hotel Miramare
-
Santa Margherita Ligure