Che cosa è il rent to buy?

Si tratta di un contratto introdotto nel nostro ordinamento nel 2014, in un momento in cui il mercato immobiliare si trovava in una fase di crisi di liquidità, con l’obiettivo di facilitare l’acquisto di immobili da parte di coloro che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario.
Ed infatti nel rent to buy il proprietario consegna fin da subito l’immobile al conduttore e futuro acquirente, il quale assume l’obbligo di pagare un canone per il periodo di tempo indicato nel contratto (al massimo 10 anni) al termine del quale ha il diritto - ma non l’obbligo - di acquistare l’immobile divenendone proprietario. In sostanza, il contratto si articola in due fasi. La prima fase consiste nella concessione dell’utilizzo dell’immobile a fronte di un canone, che si compone di due parti: quella destinata alla remunerazione del godimento del bene e quella da imputare al prezzo di acquisto. La seconda fase consiste nel trasferimento della proprietà dell’immobile dal proprietario al conduttore ed è solo eventuale, in quanto il conduttore, alla scadenza del termine pattuito nel contratto, è libero di decidere se procedere o meno all’acquisto. Ove il conduttore decida di non acquistare l’immobile, il contratto cesserà di avere effetto tra le parti e il conduttore avrà diritto alla restituzione della componente del canone imputabile al prezzo di acquisto corrisposta al proprietario.
Si tratta di un contratto che ha vantaggi e svantaggi per entrambe le parti. Ne citiamo alcuni.
Per il proprietario, il vantaggio principale consiste nella possibilità di trovare un numero più elevato di potenziali acquirenti ed anche quello di ricevere comunque un beneficio economico dall’incasso del canone nella sua duplice componente a fronte del rinvio nel tempo della vendita. Per il conduttore/potenziale acquirente, il principale vantaggio è costituito dalla trascrizione del contratto che impedisce di fatto al proprietario di vendere legittimamente a terzi il bene nella vigenza del contratto di rent to buy.

 

Giulia Comparini – Avvocato, partner Cocuzza & Associati

Sede e segreteria generale
Via Nerino, 5 – 20123 Milano
Phone: +39 02 72529 555
Email: arel@arelitalia.com

Presidenza
Corso Vittorio Emanuele II, 22 – 20122 Milano
Phone: +39 02 7780 701
E-mail: presidente@arelitalia.com

Privacy Policy

Lista eventi

26
Lug
Antico Bar&Bistro San Carlo
-
Milano

05
Set
Fiera Milano
-
Rho

Agenda Eventi
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
28
29
30
31

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" o continuando la navigazione l'utente accetta detto utilizzo