Cosa rappresenta il diritto di uso civico?

L'uso civico è un diritto di godimento collettivo che si concreta, su beni immobili, in varie forme (caccia, pascolo, legnatico, semina), spettanti ai membri di una comunità, su terreni di proprietà pubblica o di privati (spesso, in questo secondo caso, proprietà nobiliari di origine feudale).

Il diritto d'uso civico solitamente non è prodotto o conosciuto in base ad un atto noto, ma più spesso riconosciuto di fatto, in base alla prassi tramandata da tempo immemore, e/o precisato e circoscritto in base alla sussistenza di particolari condizioni storico-geografiche (ad esempio riguardo l'estensione, nel tempo e su un certo fondo, di un passato potere feudale). In questo senso gli usi civici in diversi ordinamenti giuridici, come, ad esempio, in quello italiano, vengono quasi sempre riconosciuti sulla base della fonte-fatto, e come tali sono ascrivibili al diritto consuetudinario.

 

Valentina Delli Santi, Avvocato Studio Delli Santi

Sede e segreteria generale
Via Nerino, 5 – 20123 Milano
Phone: +39 02 72529 555
Email: arel@arelitalia.com

Presidenza
Corso Vittorio Emanuele II, 22 – 20122 Milano
Phone: +39 02 7780 701
E-mail: presidente@arelitalia.com

Privacy Policy

Lista eventi

Non ci sono eventi per i prossimi giorni